Turisti e artigiani insieme sul Web per il Made in Italy

Una piattaforma che mette in contatto artigiani e turisti che possono visitare i laboratori, imparare l’arte e ascoltare la storia delle loro attività tradizionali e del territorio.  Italian Stories è l’idea di un gruppo di liberi professionisti, esperti di comunicazione, turismo, design: «Siamo partiti da una nostra abitudine di viaggiatori, visitare i territori e farceli raccontare attraverso gli occhi degli artigiani. Abbiamo deciso di trasformare questa passione in un’idea. Abbiamo strutturato un piano di business e partecipato a un bando europeo. E abbiamo vinto (100mila euro) con cui abbiamo allargato il team e siamo andati online» racconta a Millionaire, Eleonora Odorizzi, 42enne di Riva del Garda, fondatrice del progetto.

artigiani1

Come funziona? I turisti, desiderosi di conoscerei segreti di storici artigiani italiani (liutai, ebanisti, falegnami, scultori, pittori di tarocchi, ceramisti, mugnai…, da Nord a Sud del Paese) si recano sul sito. Scelgono la località e l’esperienza che vogliono fare, pagano online (da 25 euro a persona fino a 200) e prenotano l’attività. Fino a 25 euro il sito trattiene 5 euro. Da 25 euro in su, la piattaforma trattiene il 20%.

artigiani 5

«Il turista può scegliere tre tipi di esperienze. 1) La visita, si reca sul posto e osserva l’artigiano al lavoro.  2) Workshop in cui l’artigiano ti insegna i segreti della sua arte. 3) un tour, in cui l’artigiano, oltre a mostrarti l’attività, diventa guida del territorio, raccontando i luoghi dove vive e produce».

artigiani 2

Online da gennaio, Italian Stories presenta oggi le esperienze di più di una quarantina di artigiani: «Gli artigiani non pagano nulla per essere sulla piattaforma. Riceviamo una o due richieste al giorno. Selezioniamo le storie per mantenere alta la qualità e li aiutiamo nel raccontarsi. Abbiamo in squadra ambassador che ci aiutano a reperire casi interessanti».

artigiani 3

Presto per fare un bilancio, oggi sono più di 50 le esperienze vendute sulla piattaforma: «Ci sono persone che sono venute da Los Angeles a visitare i nostri artigiani. Per promuoverci stiamo stringendo partnership con gruppi editoriali italiani e stranieri, contattando blogger. Il sogno è di riuscire a collaborare con grandi operatori del turismo online, come Trip Advisor, Booking e Airbnb».

INFO: http://www.italianstories.it/it/home

Giancarlo Donadio

Print Friendly

 

 

 

4 Commenti

Lascia un commento →

  1. Salve sono un giovane fabbro di 29 anni. Vivo in un piccolo paese in Umbria (Monteleone di Spoleto) mi piacerebbe fare parte di questa bella iniziativa. Come posso fare per inserire la mia attività nel sito?!

    Diego / Rispondi
  2. Interesa artesanos argentinos?

    sergio perinotti / Rispondi
  3. Sono un iconografa romana e sono interessata ad essere inserita nella vostra piattaforma: eseguo Icone con una tecnica antica …e dorature con oro in foglia su bolo, poi decorate ” a bulino”. sul mio sito trovate altre info
    Grazie per l’attenzione e spero a presto
    Alessandra Parisi

    Alessandra Parisi / Rispondi
  4. Redazione, un’informazione. Ma come faccio a contattare un utente che non ha risposto alla mia replica?. E’ possibile contattarlo in privato attraverso voi?. Grazie 1000.

    Luca / Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

− 1 = 3